Illustrazione: Daniela Huber
Paid post

«Siamo riusciti a superare la crisi del coronavirus»

Per una gestione patrimoniale proficua non sono determinanti solo la strategia, la tattica e la selezione dei titoli. È importante anche un’attuazione a costi convenienti.


Signor Schättin, lei è responsabile Gestione patrimoniale Clienti privati dell’Investment Office della Banca Migros. Per chi è indicato un incarico di gestione patrimoniale?

Beat Schättin: sui mercati finanziari è possibile ottenere interessanti incrementi di patrimonio purché vi sia un’ampia ripartizione dei rischi d’investimento e non ci si lasci irritare dalle oscillazioni di borsa. Molti investitori privati tuttavia non dispongono del tempo o delle competenze necessarie per occuparsi in modo professionale dei propri investimenti. Per queste persone è consigliabile un incarico di gestione patrimoniale, come quello che offre la Banca Migros e che si adatta al profilo di rischio personale. Si può usufruire di un incarico di gestione patrimoniale presso la Banca Migros già a partire da 5000 franchi.

Ai clienti vengono offerti anche fondi strategici. Qual è la differenza rispetto all’incarico di gestione patrimoniale?

Entrambi i prodotti consentono di effettuare un investimento ottimamente diversificato e adeguato al profilo di rischio personale. Entrambi sono gestiti dall’Investment Office della Banca Migros e presentano pertanto profili di rischio e di rendimento molto simili a lungo termine. Con un incarico di gestione patrimoniale i clienti vedono ogni singola transazione e possono quindi seguire con precisione ciascun trasferimento di portafoglio. L’incarico di gestione patrimoniale è così più trasparente per i clienti. Se il cliente non lo ritiene un aspetto importante e desidera solo una posizione unica nell’estratto deposito e risultati accorpati, il fondo strategico è la soluzione giusta.

Signor Schättin, lei è responsabile Gestione patrimoniale Clienti privati dell’Investment Office della Banca Migros.
Signor Schättin, lei è responsabile Gestione patrimoniale Clienti privati dell’Investment Office della Banca Migros. Fonte: Marco Blessano

Come hanno finora superato la crisi del coronavirus gli incarichi di gestione patrimoniale della Banca Migros?

Nella fase di crash abbiamo avuto una sottoponderazione delle azioni e durante la ripresa del mercato abbiamo aumentato nuovamente la ponderazione per determinate azioni. Siamo molto soddisfatti della performance raggiunta in questo difficile contesto di mercato: tenendo conto dei costi, quest’anno abbiamo superato gli indici di riferimento, quindi abbiamo fronteggiato positivamente la crisi del coronavirus.

«Per lo sviluppo a lungo termine della rendita è decisivo soprattutto un orizzonte di investimento a lungo termine»

Quanto sono importanti le temporanee sovraponderazioni e sottoponderazioni tattiche nella ripartizione del patrimonio da lei menzionate?

Qui si parla di Asset Allocation tattica. Con essa e con la selezione dei titoli cerchiamo di ottenere un valore aggiunto a medio termine; a seconda delle fasi di mercato, ne risulta un significativo contributo al rendimento. Per lo sviluppo del rendimento a lungo termine è tuttavia determinante la cosiddetta Asset Allocation strategica, ovvero la ripartizione del patrimonio a lungo termine, che all’occorrenza viene adeguata a intervalli di qualche anno.

A proposito di adeguamenti: da anni la Banca Migros ha sottoponderato le obbligazioni a seguito dei bassi rendimenti. A questo riguardo, in che misura è ipotizzabile un adeguamento dell’Asset Allocation strategica?

Se nella prossima revisione dell’Asset Allocation strategica riterremo che le obbligazioni sono ancora poco interessanti, modificheremo di conseguenza la ponderazione.

Dove presentano attualmente le maggiori sovraponderazioni gli incarichi di gestione patrimoniale della Banca Migros?

La maggior parte dei nostri clienti risiede in Svizzera. Per questo motivo abbiamo una grande ponderazione in investimenti nazionali in franchi svizzeri. Nel linguaggio tecnico, questo si chiama Home Bias.

Che importanza riveste l’oro?

L’oro è parte fissa della nostra Asset Allocation tattica dalla fine del 2017. La consistenza in oro rappresenta per noi una copertura contro i rischi e un elemento di diversificazione.

Parola chiave «copertura contro i rischi»: negli incarichi di gestione patrimoniale ci sono anche operazioni di copertura a breve termine?

Preferiamo evitare queste operazioni in quanto comportano costi relativamente elevati.

«Ogni franco che risparmiamo nel quadro della gestione patrimoniale migliora la rendita dei nostri clienti.»

In che misura l’Asset Allocation viene attuata con strumenti d’investimento passivi per risparmiare sui costi?

Gli strumenti d’investimento passivi sono da sempre parte della nostra struttura di portafoglio. Anche nella scelta dei prodotti di terzi, i costi rappresentano un criterio decisionale nella procedura di selezione. Infatti, ogni franco che risparmiamo nella gestione patrimoniale migliora il rendimento per i nostri clienti.

Qual è la quota approssimativa dei fondi propri impiegati all’interno dell’incarico di gestione patrimoniale? Cosa si può obiettare alle voci critiche che affermano che nell’interesse del cliente sia ottimale la quota di prodotti interni più bassa possibile?

Ad esempio, nel caso di un mandato basato su fondi con la strategia Bilanciata, la quota di prodotti propri è circa del 25 per cento. La critica è giustificata e si riferisce al fatto che le banche ottengono un doppio guadagno con i prodotti propri. Da un lato si applicano le commissioni di deposito e di gestione, dall’altro anche la commissione sui prodotti. Noi mettiamo a disposizione dei clienti i nostri prodotti al prezzo di costo, tutelando così gli interessi dei clienti.

Oltre ai costi, alla strategia, alla tattica e alla selezione dei titoli, cos’altro occorre considerare nella gestione patrimoniale?

Una componente fissa nell’amministrazione di un incarico di gestione patrimoniale è il regolare ribilanciamento rispetto all’Asset Allocation tattica attuale. Mi spiego con un esempio: se i mercati azionari hanno registrato delle settimane molto positive, si vendono azioni per ripristinare la ripartizione del patrimonio secondo l’Asset Allocation tattica; se invece i mercati hanno avuto un andamento negativo, si acquistano azioni. Per i nostri clienti è dunque garantito che il loro mandato sarà sempre coerente con la strategia d’investimento da essi scelta.

Gestione patrimoniale della Banca Migros

Gli specialisti della Banca Migros investono per voi in modo responsabile e trasparente. Analizzano i mercati finanziari, investono il vostro patrimonio tenendo conto dei rischi e vi informano regolarmente sull’andamento del vostro patrimonio. Così beneficiate in qualsiasi momento del know-how di esperti e non dovete seguire personalmente gli sviluppi del mercato. Con il nuovo prodotto digitale «Gestione patrimoniale Focus» potete usufruire di una gestione patrimoniale professionale già a partire da 5000 franchi. L’apertura si effettua online in modo semplice e in pochi passaggi.

Paid post

Questo contenuto è stato creato da Commercial Publishing in collaborazione con Banca Migros. Commercial Publishing è l’unità di Content Marketing che produce contenuti commerciali su mandato di 20 Minuti e Tamedia.